Electronic banking

Visita il sito Eurasia 24
russia24_new.gif

STATNEWS N.303

La rassegna delle informazioni statistiche e delle previsioni sull’economia della Russia

Materie prime strategiche: aumenta la produzione di oro in Russia – Rallentano le vendite dei camion in Russia -  Circa il 50% dei russi è soddisfatto del proprio tenore di vita – Le compagnie aeree hanno aumentato il trasporto dei passeggeri.


Nel periodo gennaio-aprile è aumentata la produzione di oro in Russia
La produzione di oro nelle raffinerie russe nel periodo gennaio-aprile 2019 è stata di 78,29 tonnellate. Rispetto allo stesso periodo del 2018, l’indicatore è aumentato del 10,2%.
In particolare, la produzione di oro estratto nel periodo di riferimento è aumentata del 12,5%, fino a 61,53 tonnellate, e quella di oro ottenuto da altri metalli è aumentata del 22%, fino a 6 tonnellate. La produzione secondaria di oro è invece calata del 2,5%, fino a 10,76 tonnellate.
La produzione di argento in Russia nel periodo gennaio-aprile di quest’anno è diminuita del 7,8%, fino a 303,51 tonnellate. In particolare, l’estrazione mineraria è diminuita dello 0,9%, fino a 133,64 tonnellate, l’estrazione da altri metalli ha subito un calo dell’1,7%, fino a 103,98 tonnellate, mentre la produzione secondaria è diminuita del 25,5%, fino a 65,89 tonnellate.

In calo il tasso di povertà in Russia
La vice premier russa, Tatjana Golikova, ha dichiarato che il numero di cittadini russi che si trovano in condizioni di povertà è diminuito di 400.000 persone nel 2018. La Golikova afferma che “il numero dei poveri in Russia è pari al 12,9% della popolazione” e aggiunge che dimezzare il tasso di povertà è “l’obiettivo nazionale numero uno”.

Nel mese di maggio la vendita di autocarri nuovi in Russia ha subito un calo
A maggio 2019 il mercato russo degli autocarri ha subito un calo fino a 5.000 unità, ossia il 17,8% in meno rispetto all’anno precedente. Il leader di mercato nel settore degli autocarri è ancora “Kamaz”, che il mese scorso ha realizzato oltre il 30% delle vendite totali, ovvero 1.500 vetture (-22,2% rispetto a maggio 2018). Il Gruppo GAZ si trova al secondo posto con 540 autocarri venduti (-14,4%). Chiude il podio il marchio svedese Volvo, che ha venduto 441 vetture (-18,8%).

È stata stabilita la percentuale di cittadini russi soddisfatti del proprio tenore di vita
Quasi la metà dei cittadini russi intervistati (49%) si è dichiarata soddisfatta del proprio tenore di vita. Lo afferma una recente indagine del Centro Sociologico VTSIOM. Secondo il sondaggio, inoltre, il 28% degli intervistati ha sottolineato che il tenore di vita attuale è parzialmente soddisfacente, mentre il 22% ha dichiarato la propria insoddisfazione.

Entro il 2025 calerà il numero dei lavoratori in Russia
La popolazione attiva in Russia è in calo, ed entro il 2025 si ridurrà di 2 milioni di persone, ha dichiarato un portavoce del Ministero dello Sviluppo Economico della Russia. In Russia si osserva una tendenza demografica sfavorevole. Negli ultimi due anni, la forza lavoro è diminuita di 1,8 milioni di persone.



Visa prevede un aumento delle spese dei cittadini russi per le vacanze estive all’estero
Il sistema di pagamento internazionale Visa prevede, rispetto allo stesso periodo del 2018, un aumento del 7% delle spese totali dei russi durante le vacanze estive all’estero.
La previsione si basa sull’analisi delle spese sostenute con carte Visa rilasciate in Russia in punti vendita fisici situati all’estero da giugno ad agosto per il periodo 2015-2018.
“Secondo le stime della società, quest’estate il volume delle spese dei russi tramite carte Visa all’estero, compresi i prelievi di contanti, dovrebbe aumentare del 7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Inoltre aumenterà circa del 10% anche il numero di carte utilizzate”, comunica la società. Secondo le previsioni, i titolari russi di 2,3 milioni di carte Visa useranno una carta in media 11 volte per viaggio, e il costo totale delle spese effettuate tramite carta ammonterà in media a 826 dollari, di cui il 17% sarà speso in contanti, e l’83% sarà usato per pagare beni e servizi attraverso i terminali di pagamento.

A partire dal 1° luglio aumenteranno i prezzi del gas nella Federazione Russa per industria e privati
Il Servizio Federale Antimonopolio della Russia ha stabilito che dal 1 luglio 2019 i prezzi del gas di marchio Gazprom aumenteranno dell’1,4% per tutte le categorie di consumatori, sia per l’industria che per la popolazione. I prezzi all’ingrosso del gas venduto da Gazprom sono regolati dallo Stato.



A maggio 2019 le compagnie aeree russe hanno aumentato il traffico passeggeri
A maggio 2019, le compagnie aeree russe hanno aumentato il traffico passeggeri dell’11,5% su base annua, fino a 10,54 milioni di persone. Una crescita degli indicatori di produzione a maggio 2019 è stata osservata presso Aeroflot, che ha servito più di 2,98 milioni di passeggeri (+6,2%), S7 con 1,16 milioni di passeggeri (+24%), Rossija con 999.000 passeggeri (+9,8%) e Pobeda, che ha trasportato 861.000 passeggeri (+43,9%).

Your browser is outdated! The site will not work properly. To fix this problem, click here

×