Electronic banking

Visita il sito Eurasia 24
russia24_new.gif

ITALIA IN RUSSIA N.310

Sempre più capillare la presenza economica, commerciale e culturale dell'Italia nelle regioni della Russia

La ministra delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Teresa Bellanova, ha discusso con il collega russo, Dmitrij Patrushev, le prospettive di sviluppo della cooperazione tra l’Italia e la Russia – Le iniziative culturali dell’Ambasciata d’Italia a Mosca: incontri ispirati ai caffè letterari, concerti di musica classica – Il successo in Italia della compagnia aerea S7 Airlines: nel 2019 sono stati compiuti più di mille voli verso Mosca e San Pietroburgo, per un totale di quasi 150mila passeggeri partiti da Verona - Si intensifica la collaborazione culturale tra l’Italia e la Russia, firmata al Mibact una dichiarazione congiunta italo-russa.


Missione in Russia della ministra, Teresa Bellanova
Ha visitato la Russia il 12-13 febbraio con una missione di lavoro la ministra delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Teresa Bellanova, che si è recata a Mosca in occasione di “Prodexpo”, la più importante fiera agroalimentare della Federazione Russa con i suoi circa 2.600 espositori provenienti da 70 Paesi del mondo e con una rilevante partecipazione italiana.
La ministra Bellanova ha incontrato presso l'Ambasciata italiana a Mosca, una delegazione di imprenditori italiani e russi. Giovedì 13 febbraio, Bellanova ha tenuto un incontro con il ministro dell'Agricoltura della Federazione Russa, Dmitrij Patrushev . Il colloquio è stato centrato sulla promozione dell'interscambio agroalimentare con la Federazione Russa, fortemente penalizzato negli ultimi anni dalle sanzioni antirusse e dal rispettivo embargo di Mosca. Le parti hanno enfatizzato le grandi potenzialità, la rilevante presenza di imprese italiane in Russia, il potenziamento della collaborazione tra i due Paesi, il rafforzamento del clima di dialogo e della distensione.
Successivamente la ministra Bellanova ha visitato la Fiera “Prodexpo”, dove sono state presenti una sessantina di imprese italiane e dove la Bellanova ha incontrato Carlo Ferro, presidente della rappresentanza russa dell'Agenzia Ice, che ha curato la partecipazione italiana alla “Prodexpo”. Alla conclusione della sua visita nella capitale russa, la ministra Bellanova ha visitato lo stabilimento Inalca, del gruppo Cremonini, che in questa occasione ha inaugurato un nuovo ultramoderno complesso logistico.
 
“Un Caffè con… l’astronauta"
L’Ambasciatore d’Italia in Russia, Pasquale Terracciano, ha inaugurato il 3 febbraio scorso presso la sede dell’Ambasciata d’Italia a Mosca “Un Caffè con…l’astronauta”, il primo di una serie di incontri ispirati ai caffè letterari, che si svolgeranno a cadenza mensile. All’evento odierno è stato presentato il libro “Luna Rossa – La conquista sovietica dello spazio” con la partecipazione dell’autore, l’astrofisico, Massimo Capaccioli, e dell’astronauta Maurizio Cheli. Il giornalista Mattia Bagnoli ha moderato l’incontro. Il libro rende omaggio ai cosmonauti e agli scienziati sovietici che hanno dato un contributo importantissimo al progresso in ambito aerospaziale. "Il libro del professor Capaccioli ha il merito di svelarci i retroscena di queste imprese leggendarie, frutto dell’impegno, della competenza, delle capacità organizzative di uomini di genio sconosciuti al grande pubblico", ha sottolineato l’Ambasciatore introducendo l’evento.

Concerto del quartetto Felix dell'Accademia di Santa Cecilia
Si è tenuta il 5 febbraio scorso, presso Villa Berg, la storica sede dell’Ambasciata d’Italia nella capitale russa, l’inaugurazione della stagione culturale 2020 dell’Ambasciata. Per l’occasione, l’Ambasciatore, Pasquale Terracciano, e la moglie Karen Lawrence Terracciano hanno avuto il piacere di ospitare il quartetto Felix dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, una delle più prestigiose istituzioni musicali al mondo. Il quartetto, composto da giovani talenti italiani, ha incantato gli ascoltatori con musiche di Mahler, Schnittke, Schumann e Sollima.

Il Forum economico di Mosca “Gaidar” con la partecipazione italiana
L’Ambasciatore d’Italia in Russia, Pasquale Terracciano, ha partecipato il 15 gennaio scorso al Forum Gaidar nella sezione "Dialogue of civil dialogues" dedicata alla cooperazione tra istituzioni, società civile e business.
L’Ambasciatore ha sottolineato nel suo discorso il ruolo fondamentale dei dialoghi tra le varie componenti della società civile come colonna portante delle nostre relazioni bilaterali, soprattutto in un contesto di instabilità politica. L’Ambasciatore ha ribadito che “la cooperazione che può essere rilanciata e intensificata attraverso il Forum delle società civili italo-russe, luogo privilegiato di incontro delle dimensioni economica, politica e sociale”.

Oltre mille voli per la Russia: boom della compagnia aerea russa S7 Airlines
Più di mille voli verso Mosca e San Pietroburgo, per un totale di quasi 150mila passeggeri partiti da Verona. Sono questi i numeri di S7 Airlines, compagnia aerea membro dell’alleanza internazionale “Oneworld” e più grande compagnia aerea privata in Russia.
Importante anche la crescita dei passeggeri italiani che registra una media annua del 15% con picchi che arrivano al 30% nella stagione estiva.
I collegamenti giornalieri per Mosca vengono rafforzati durante la stagione invernale con numerosi voli aggiuntivi durante i fine settimana. Lo scorso mese di dicembre, nelle date di maggior affluenza, S7 è arrivata ad operare fino a 5 voli diretti giornalieri per Mosca. A questi, si aggiungono i collegamenti diretti per San Pietroburgo che arrivano ad avere fino a 3 frequenze settimanali.
Inoltre, grazie al vastissimo network di S7 Airlines, i passeggeri potranno comodamente raggiungere moltissime destinazioni in coincidenza con Mosca. Attualmente il network S7 Airlines copre quasi tutte le principali regioni italiane, contribuendo in maniera decisa a favorire interscambi turistici, culturali ed economici tra i due Paesi. Attualmente S7 Airlines opera infatti voli regolari diretti da Roma, Pisa, Olbia, Cagliari, Napoli, Genova, Catania, Torino e Bari verso Mosca e da Verona anche verso San Pietroburgo. Sempre nel 2019, S7 Airlines ha annunciato un proprio programma di fidelizzazione “S7 Priority” che permette di acquisire miglia non solo volando con S7 Airlines ma anche attraverso prenotazioni alberghiere con strutture convenzionate, autonoleggi ed altri servizi gestiti in collaborazione con i nostri partner. I punti acquisiti potranno essere spesi per l’acquisto totale o parziale di un biglietto aereo. (L'Arena di Verona, 06.02.2020)

Si intensifica la collaborazione culturale tra l’Italia e la Russia
È stata firmata il 6 febbraio scorso al Mibact una dichiarazione congiunta tra il ministero italiano e quello della Cultura della Federazione russa per una collaborazione continua tra i due governi e il rafforzamento dei rapporti culturali e di profonda amicizia tra i popoli dei due Paesi. Il gruppo di lavoro è stato presieduto dalla sottosegretaria al Mibact, Lorenza Bonaccorsi, e per la parte russa dal viceministro della Cultura, Alla Manilova.
Nel corso dell’incontro è stato presentato un articolato piano di iniziative nel campo della cultura per il triennio 2020-2022 che le delegazioni dei due Paesi hanno concordato di sottoscrivere nel corso di quest’anno.
Tra le iniziative in cantiere, sono previste tournée di musica sinfonica in Italia programmate da parte Russa e mostre in Italia e Russia di importanti opere provenienti da prestigiosi musei dei due Paesi. Sarà possibile anche promuovere scambi di esperienze nel campo della conservazione del patrimonio culturale, mentre per lo sviluppo del turismo culturale si farà riferimento all’Accordo parziale allargato sugli itinerari culturali del Consiglio d’Europa. Verrà infine sostenuta la partecipazione sia a livello ufficiale sia a livello tecnico ai festival e ai forum internazionali organizzati in Italia e in Russia.
“È stata una giornata di lavoro molto proficua che ha visto le delegazioni dei due Paesi intensificare i già consolidati rapporti di collaborazione culturale – ha detto Bonaccorsi – in particolare nei settori museale, artistico e del restauro”.
Ricordiamo, che nel mese di novembre del 2017, era stato firmato tra i due Paesi un accordo di cooperazione a San Pietroburgo. A mettere le firme, sono state per l’Italia l’Associazione nazionale “Case della Memoria” mentre per la Russia a siglare l’accordo si è impegnata l'Associazione dei Musei e delle Collezioni Musicali.
Alla cerimonia della firma erano presenti il vicepresidente dell’associazione Nazionale Case della Memoria Marco Capaccioli, Olga Strada, direttrice dell'Istituto Italiano di Cultura a Mosca e Gabriele Rossi Rognoni, presidente di CIMCIM, il comitato tematico internazionale di ICOM per le collezioni di strumenti musicali.
Obbiettivo dell’accordo è rendere ancora più saldi i rapporti di amicizia e collaborazione tra Italia e Russia nell’ambito della promozione della cultura, dell'istruzione e dell'arte. Questo, attraverso mostre e progetti volti a promuovere lo scambio di informazioni e di esperienze nel campo della conservazione e del restauro di beni culturali.
“L’accordo ha aperto le porte a nuove prospettive di collaborazione fra Italia e Russia. Per questo motivo stiamo già lavorando a un progetto comune che valorizzi le Case della Memoria italiane e le presenti al turismo russo, un turismo lento, attento e intelligente”, ha dichiarato Adriano Rigoli. Al Forum di San Pietroburgo è stato presentato agli operatori turistici russi il progetto dei Percorsi d’Autore. Si tratta di una serie di itinerari tematici attraverso la visita alle case dei Grandi Personaggi di Croazia, Germania, Grecia, Italia, Olanda, Portogallo, Russia, Spagna e Ungheria. Il progetto è già partito in Italia e man mano si estende agli altri partner a livello europeo.

Pagine in collaborazione con il Servizio di pubbliche relazioni di Banca Intesa Russia, l'Ufficio stampa dell'Ambasciata d'Italia a Mosca, l'Ufficio stampa dell’Associazione "Conoscere Eurasia" - Ispropress, l'agenzia stampa Radiocor, L'Arena di Verona, Il Sole 24 Ore.

Your browser is outdated! The site will not work properly. To fix this problem, click here

×