Electronic banking

Visita il sito Russia 24
eurasia24.gif

FINANZA E MERCATI N.56

Kazakistan-Consumi: cresce la spesa delle famiglie, più della metà è nel settore food

 

 

Secondo i dati pubblicati da Euromonitor i livelli pre-Covid saranno raggiunti verso dicembre. E la quota dedicata ai prodotti alimentari è aumentata di oltre 8 punti percentuali negli ultimi sei anni.

Le ultime previsioni di Euromonitor sulle vendite al dettaglio in Kazakistan indicano, per il 2021 un ammontare complessivo equivalente a 30,6 miliardi di dollari. In crescita del 4,2% sul 2020 che è stato evidentemente colpito dalle conseguenze della pandemia, ma ancora su livelli inferiori al 2019 che aveva chiuso con 32 miliardi di dollari.
I dati mensili hanno iniziato a mostrare segni di decisa ripresa dal mese di aprile di quest’anno e si prevede che verso fine anno ritornino sui massimi del passato. Tra gennaio e agosto le vendite sono state pari a 18,3 miliardi di dollari.
Ci sono dei cambiamenti importanti però, e i segnali provengono dai dati dell’Ufficio Nazionale di Statistica effettuati su un campione consistente, di 12mila famiglie nelle diverse aree del Paese.

Il cambiamento maggiore che conferma un trend ascrivibile solo in parte agli effetti della pandemia, è l’aumento della quota di spesa famigliare coperta dal settore alimentare. Ha raggiunto il 51,4% con una crescita di oltre 8 punti percentuali rispetto al dato di sei anni fa. Appare in diminuzione anche la quota dedicata ai servizi diversi (sanità, trasporti, comunicazioni ecc.) e ai prodotti non alimentari (abbigliamento, arredo, elettrodomestici ecc).

 

Ripartizione della spesa famigliare media in Kazakistan

 

2016

2019

2021

Alimentari

43%

48,3%

51,4%

Altri prodotti e beni di consumo

24%

22,2%

22%

Servizi diversi

20,5%

19,3%

15,7%

 

Tra le altre voci appare in crescita anche la spesa per interessi su debiti cresciuta dal 3,4% del 2016 al 5% nel 2021.

 

Cresce il canale online

 L’altro importante fenomeno è la forte crescita del canale e-commerce: + 19% quest’anno che dovrebbe chiudere con 2,8 miliardi di dollari e + 15% previsti anche per il 2022 fini ad arrivare nel 2023 a un totale di 3,2 miliardi di dollari pari al 9% della spesa famigliare complessiva.

 

Your browser is outdated! The site will not work properly. To fix this problem, click here

×